Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Percorso

Notizie

Tanto fumo e niente arrosto!

Scritto da Giacinto Bonan
In questo dannato paese non si può più dire "ho guardato il telegiornale", ormai siamo obbligati a seguire la campagna elettorale per il SI di Renzi e seguaci, il quale per la sua arroganza con la complicità delle televisioni ha superato Benito Mussolini. Sembra che tutti i problemi del paese vengano risolti con la vittoria del SI; durante la sua campagna elettorale ha promesso 11 miliardi alla Campania, il ponte sullo stretto di Messina, lavoro per i disoccupati e cassaintegrati. Vuol concedere un po' di soldi ai pensionati, e a giovani studenti, promette il bonus (una tantum ai neonati per l'asilo nido), abolisce Equitalia, finge di attaccare la UE, promette di abbassare le tasse, vuol convincere la popolazione che tutte le riforme fatte dal suo governo funzionano, mentre di fatto le tasse continuano ad aumentare, il numero di disoccupati continua a crescere, nelle scuole mancano: insegnanti, professori e presidi, mentre lui continua a pontificare. Mi domando, se in questo sgangherato Paese esiste qualche giornalista che ha il coraggio di dire queste cose e chiedere al Duce di dire la verità ai cittadini che vivono nel mondo reale; mi riferisco a quelli che hanno perso il lavoro, a quelli che hanno perso la speranza di trovarlo, a quei genitori che si sentono dire dai figli che rientrano dalla scuola, e che dopo più di 2 mesi dall'inizio,

Leggi tutto: Tanto fumo e niente arrosto!

Tra il SI e il NO spero che a prevalere non sia il Non So

Scritto da Giacinto Bonan
Da sempre l'elettorato viene usato dai Politici, attraverso la comunicazione che esalta i benefici e nasconde i trabocchetti, cioè sbandierando ai 4 venti le verità modificate (bugie) ; sembra che il nostro premier Renzi detenga il primato Italiano in assoluto.
La modifica del articolo V della Costituzione e la legge elettorale, dettata e benedetta dall' ultimo monarca in vita,cioè Sua Maestà Re Giorgio.
Confesso che la gran parte degli elettori non conosca i contenuti del articolo V ne tanto meno le modifiche miracolose inserite nella rinnovata costituzione proposta dalla maggioranza;  Mentre il Premier Renzi con grande copertura mediatica vuole far leva sui risparmi derivanti dall'eliminazione dei costi del Senato,

Leggi tutto: Tra il SI e il NO spero che a prevalere non sia il Non So

Non tutti i politici sono degli irresponsabili

Scritto da Giacinto Bonan
Ma quando si tratta di assicurarsi il voto per essere rieletti ogni iniziativa può portare qualche voto in piu.
Sabato 27 agosto, sul quotidiano libero a pagina 11 leggo: folle il congedo mestruale, Questo e` il parere della presidente di Unindustria Treviso; Maria Cristina Piovesana (una follia); parere che condivido, naturalmente l'intervista e` stata fatta dalla giornalista Brunella Bolloli e le risposte sono ben articolate, ma per non essere noioso, non le vado a scrivere.
E` mai possibile che 4 parlamentari del P.D. (una delle quali Trevigiana ed ex Sindaco) con tutti i problemi del paese, non abbiano altro da proporre al parlamento Italiano, se non una proposta di legge del genere?

Leggi tutto: Non tutti i politici sono degli irresponsabili

Quando in una nazione c'e` la democrazia

Scritto da Giacinto Bonan

Ai cittadini del Regno Unito è stato dato il sacrosanto diritto di scegliere se rimanere all'interno della burocratizzata Europa, dei tecnocrati, oppure uscire e nonostante le grida disperate degli esperti (che io definisco opinionisti). Hanno scelto di uscire; beati loro! Noi ci siamo entrati con il governo Prodi (falsando i conti altrimenti non saremmo mai entrati) e da allora siamo caduti dalla padella, alla brace cioè mentre prima giocando con la liretta al ribasso riuscivamo ad essere competitivi, esportando il nostri prodotti del manifatturiero e agro alimentare, in molti paesi UE e fuori, UE oggi con l'euro, i partner Europei ci Hanno messo fuori gioco; e da allora abbiamo iniziato a scivolare sempre più in basso impoverendo la popolazione sempre di più, con il debito pubblico in  continuo aumento, e come se non bastasse ci è stato imposto il governo dei tecnici, i quali non hanno risolto nessun

Leggi tutto: Quando in una nazione c'e` la democrazia

Non è mai troppo tardi

Scritto da Giacinto Bonan

Il Ministro degli affari esteri dell'unione Europea, dopo una quindicina di anni che la Liga Veneta lega Nord propone di aiutare clandestini, profughi, migranti, rifugiati, a casa loro (si è convinta di proporre la soluzione, all' Unione Europea) viene spontaneo di dire; finalmente. Pur troppo alla signora Merkel non va bene; e allora cosa facciamo? Considerato che ai tedeschi non va mai bene niente, specialmente se lo proponiamo noi. Ci lasciamo invadere; come possiamo proteggerci da questa invasione programmata? Perché nessuno ci ascolta? Perché il nostro governo non vuole fermare questa invasione? Vi ricordate quando il ministro Pisanu insisteva nel dire che gli immigrati ci avrebbero pagato la pensione? Forse la verità è l'unica cosa che non viene detta; vi ricordate cosa diceva il Presidente del Consiglio: Renzi? Andrò a Bruxelles e batterò i pugni sul tavolo! dovranno ascoltarci!

Leggi tutto: Non è mai troppo tardi

Chi semina vento raccoglie tempesta

Scritto da Giacinto Bonan

Per eliminare un tiranno che governava la Libia con il pugno di ferro, creando prosperità e ordine, (i potenti) lo hanno scacciato, approfittando delle tanto sbandierate primavere arabe, pensando di dare inizio ad una nuova era; il risultato e` stato l'opposto del desiderato, l'unica cosa nata da quella operazione e` stata la distruzione e lo spargimento di sangue innocente; a questo punto i padroni del vapore hanno gettato la maschera dimostrando che l'obiettivo era un'altro (per ciò anche questa volta non ci hanno detto la verità; perche di solito ci dicono una cosa, ma ne fanno un' altra) cioè hanno fatto spazio a un fanatico, che con i suoi comportamenti si dimostra peggio di Hitler e Stalin messi assieme per il male che sta facendo all'umanità intera, con la pretesa di islamizzare il mondo, creando disordine, morte, terrore, disperazione, povertà, e l'invasione dell,Europa; con l'Islamizzazione forzata del pianeta, e gli stati Europei. Si inginocchiano davanti ad un altro pazzo (Turco per la gestione del fenomeno, dei migranti, rifugiati, profughi, estremisti, conditi con qualche fanatico che si nasconde umilmente tra loro, e che una volta insediatosi farà proseliti) che spudoratamente li ricatta, con la sfrontatezza che solo un Mussulmano può avere questi comportamenti; (stiamo abbattendo le porte per far passare il cavallo di Troia e per ciò l'Europa rimarrà senza via di ritorno. ( per chi si ricorda, a seguito del bombardamento di Treviso, tutti i paesi limitrofi hanno ospitato le famiglie dei profughi; che appena e` stato possibile sono tornati nelle loro abitazioni; quelli che arrivano ora non se ne andranno, ma rimarranno qui a carico dello stato, o peggio a carico dei Comuni, mentre la nostra gente deve pagare le tasse fino all'ultimo centesimo, altrimenti arriva Equitalia; mentre loro, con le norme vigenti avranno diritto alle case popolari (sempre che ce ne siano a disposizione) e di tutti i benefici per i figli in età scolare, e il popolino rincorre questi sprovveduti di politici applaudendoli, senza accorgersi di essere drogati di chiacchiere. 

Leggi tutto: Chi semina vento raccoglie tempesta

Avremmo...

Scritto da Giacinto Bonan

Avremmo  un presidente del consiglio eletto dal popolo; e non imposto dal presidente della Repubblica, anch'esso non  eletto dal popolo, ma dai partiti, cioè  un papocchio da terzo mondo; anche se chi ci governa non perde occasione nel ribadire che siamo una grande democrazia.
Non avremmo il problema della terra dei fuochi.
Non avremmo i rifiuti seminati nel territorio e mal gestiti, oppure gestiti da gente da rinchiudere in galera, che indisturbati, continuano a vincere le gare d' appalto e rimangono impuniti, usando (i nomi dei loro faccendieri) più o meno puliti, e il malaffare continua.  E non avremmo i finanziamenti per la bonifica inseriti nel decreto mille proroghe (per assicurasi che venga votato) e in quanto all'esecuzione dei lavori speriamo che non vengano eseguiti dalle stesse persone che hanno scaricato l'immondizia e acceso i fuochi.
Non si dovrebbe pagare una super multa a Bruxelles (U.E.) di 158.000,00 euro al giorno per le discariche abusive concentrate in una particolare parte del paese, che con grande disinteresse continua farne uso.

Leggi tutto: Avremmo...

15 gennaio 2016

Scritto da Giacinto Bonan
Sempre più ci vengono imposte nuove norme, nuove leggi, nuovi balzelli, nuove priorità, le televisioni ci propongono di donare per i bambini del terzo mondo, ci propongono le adozioni a distanza, ci chiedono offerte per l' UNICEF,e molte altre associazioni, e non ci viene dato da conoscere quanti soldi vengono raccolti e quanti vengono investiti a favore della la povera gente, quanto viene speso per la pubblicità  e per pagare i, (volontari), e per l'organizzazione; e alla fine quanto rimane  a favore dei bisognosi? sarebbe interessante conoscere la verità, perché solo cosi la gente potrebbe scegliere le organizzazioni più oneste, cioè quelle che fanno veramente volontariato, (perché mi risulta che siano poche)  E come se ciò non bastasse, dalle  emittenti televisive, ci viene proposto di adottare un cane abbandonato, e poi  viene imposto ai Comuni di pagare il  rifugio per i cani randagi, e la dove ci sono alcuni gatti randagi, il servizio veterinario; dichiara l'esistenza di una colonia felina (che in molti casi e` una “furbata” del proprietario dei gatti,

Leggi tutto: 15 gennaio 2016

Confidenze, lamentele, osservazioni e suggerimenti

Scritto da Giacinto Bonan

Chiedo scusa se vi narro qualcosa del mio passato:
dopo avere trascorso 27 anni di emigrazione cioè dal 1959 al 1986 (soggiornando in Francia, in Svizzera e in Canada) quando sono tornato a Villorba, confesso che non e` stato facile ad adattarmi, ma comunque dopo un breve periodo mi e` venuta l'ispirazione di impegnarmi nella comunità parrocchiale e civile, come lo facevo durante la mia permanenza in Canada. Essendo figlio di un democristiano della prima ora, mi sono avvicinato alla D.C. e fin da subito ho potuto costatare che si trattava di un gruppo chiuso e fine a se stesso, chiuso e fortemente impegnato nel tenere lontani coloro (anche se pochi) che suggerivano che era giunta l'ora del cambiamento, perciò

Leggi tutto: Confidenze, lamentele, osservazioni e suggerimenti

EXPO 2015

Scritto da Giacinto Bonan

Il centro sinistra ha celebrato il successo di una creatura partorita dal centro destra, annunciando i 21 milioni di visitatori al expo di Milano, Lombardia.
Come possiamo pensare che questi ipocriti possano cambiare il nostro disastrato Paese, quando non hanno il coraggio di dire (anche se noi eravamo contrari) riconosciamo che e` stato un successo, grazie a una popolazione che produce e che lavora.
Questa e` la dimostrazione che Milano e` la capitale dello sviluppo, dell'impegno e della serietà.
Mentre Roma e` la capitale delle chiacchiere, degli sprechi e del malaffare. Naturalmente dobbiamo ammettere che

Leggi tutto: EXPO 2015

E' stato approvato il senato del P.D.

Scritto da Giacinto Bonan

Gli Italiani: Un popolo distratto che applaude alla fine della democrazia, mentre i detentori del potere, gioiscono per il risultato raggiunto. Oggi tutti i  giornali, radio e televisioni inneggiano alla nuova ITALIETTA .(forse l'anno prossimo qualche buon pensante proporrà di celebrarne l'anniversario )

La gente comune, e con loro anche molti politicanti non si sono accorti di niente, cioè che il  progetto parte da molto lontano, ( il raggiungimento del sogno proletario ) ora  mi spiego, nel recente passato, anno 2011 c' e` stato il primo colpo di stato, calato con il guanto di velluto, dal allora presidente della Repubblica (l'orgoglioso compagno ) Giorgio Napolitano,  che contrariamente ai carro armati di altri tempi, oggi vengono usati i mass media il fondo monetario internazionale, Goldman & Sachs e forse anche la magistratura di parte e chissà? forse qualche offerta che qualcuno non poté rifiutare ( tutte armi proibite per chi non le a ) che da sempre anche per ragioni diverse sono state usate  e vengono puntualmente usate, a proprio uso e consumo, naturalmente qualche giornalista non allineato ha provato a scrivere qualcosa, ma ben presto ha dovuto allinearsi, pur troppo in questa nazione i colpi di stato vengono chiamati (riforme strutturali volte a modernizzare il paese ) mentre l' unica necessita di questo paese e` quella di diventare una repubblica federale o confederata, smantellando i ministeri Romani, che da oltre 150 anni mantengono in pugno il potere e la CORRUZIONE succedendosi il potere da padre in figlio mentre i politici di turno ubbidiscono credendo di comandare, mantenendo  il sacco ai saccheggiatori.

Leggi tutto: E' stato approvato il senato del P.D.

Quando vado a far visita ad un' amico busso alla porta

Scritto da Bonan Giacinto

Tra persone civili si usano dei comportamenti condivisi da secoli: ad esempio, per accedere alla casa di un amico o di un estraneo si suona il campanello o si bussa alla porta, e se la risposta è ”avanti!” con educazione, si entra e si saluta. Nel caso di persone estranee, ci si presenta e rispettosamente si esprime il perché ci si è presentati; qualora ci venisse negato l'accesso, si continua per la nostra strada, o si ripassa in un momento più opportuno. E se la risposta fosse fin da subito negativa, dobbiamo rassegnarci al rifiuto, senza pretendere le motivazioni.
Noto tuttavia che da alcuni anni non è più così: i nuovi arrivati non la pensano come noi, anzi se chiedono l'elemosina e viene loro negata, la pretendono e ci insultano perché sanno che possono farlo impunemente, mentre se fossimo noi ad offenderli saremmo puniti con la famosa “legge Mancino” (nemmeno questa è arrivata per caso…).
Se passano per casa a vendere inutili cianfrusaglie e rispondiamo che non ci servono, allora ci chiedono soldi perché hanno fame (questo è comprensibile) ma se per carità cristiana viene offerto loro un panino non lo accettano, vogliono denaro. Ricordo che qualche tempo fa, mentre eseguivo un lavoro in una casa fiancheggiata da una strada abbastanza trafficata, uno di questi rispettabili signori passando di là mi ha chiesto l'elemosina, motivandola con il fatto che nessuno gli dava lavoro.

Leggi tutto: Quando vado a far visita ad un' amico busso alla porta