Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Percorso

Ogni evento deve essere descritto con il proprio nome

Scritto da Giacinto Bonan
Cosa possiamo fare per non farci invadere da tutti i popoli della terra?
(1) reintrodurre il reato di clandestinità.
(2) fermare i recuperi nel Mediterraneo.
(3) identificare ed espellere subito, i non aventi diritto.
(4) non permettere a nessuno di fare ricorso.
(5) non finanziare le organisazioni che ospitano i clandestini; e sanzionarle pesantemente.
(6) ospitare solo ed esclusivamente coloro che hanno diritto, con documenti alla mano.
(7) non accettare nessuna autocertificazione.
(8) far smettere tutta la propaganda dei profeti dell'accoglienza, invitando loro stessi a dare l'accoglienza ai clandestini nelle proprie case, a proprie spese per il minimo di 10 anni dimostrando di poterli mantenere con una polizza fideiussoria di 20.000 euro cadauno; valida per 10 anni.
(9) tutti gli immigrati che commettono un reato devono essere rimpatriati, e scontare la pena nel loro paese nativo. Vogliamo renderci conto che il nostro paese non può dare ospitalità a tutta questa marea di persone?
Vogliamo capire che l'unione europea ha passato una risoluzione che il paese dove sbarca il clandestino deve farsi carico dell'ospitalità.
Vogliamo renderci conto che i potenti del mondo e la finanza mondiale vogliono farci invadere solo per indebolirci e per creare nuovi consumatori, destabilizzando l' Africa e l' Europa.
Vogliamo capire una volta per tutte che le guerre vengono fatte di proposito per vendere armi, e che se il denaro speso per gli armamenti venisse impiegato per acquistare cibo per i bisognosi, non ci sarebbe piu la fame nel mondo, ma nello stesso tempo diminuirebbero  le ricchezze dei potenti. Ed ecco che i profeti dell'accoglienza, contribuiscono indirettamente all'arricchimento dei potenti, solo perché si rifiutano di aprire gli occhi e guardare in faccia alla realtà.  
Sapete che gli aventi diritto di asilo politico, potrebbero arrivare con aerei di linea, senza mettere a rischio la propria vita e quella dei propri famigliari, spendendo molto meno?
Sapete chi sono i promotori di tutto questo disordine? Non e` "colpa dell' Occidente". Ben si di una ristretta cerchia di potentati che negli ultimi decenni hanno ubriacato i politici locali di falsità per cosi sgretolare gli stati per creare il "melting pot" un calderone atto a cancellare la nostra cultura e identità (un esempio tangibile l' unione Europea e l' euro) per noi è un cappio al collo, che ci permette solo di lavorare, (sperando che abbiate un lavoro) di pagare le tasse di respirare.
L'unione Europea in data 23 novembre 2016 ha approvato una risoluzione che limita ogni cittadino (giornalisti, politici e comuni cittadini) di esprimere i propri giudizi, sull'arroganza del governo dell'Unione Europea. Benvenuti all'U.R.S.S. (Unione Russa Socialista Sovietica). Mi sono permesso di avvisare chi mi legge; dopo avervi dato questa notizia, non so se potrò scrivere ancora il mio pensiero, magari dal campo di concentramento.   
Chi sono questi signori, e chi ha dato loro cosi tanto potere? Con quale legge elettorale sono stati eletti? Elenco: le  Nazioni Unite , con il loro braccio armato buonista,  Unhcr, che dal 2006 è guidato da Peter Sutherland, che qualche mese fa durante un summit a Berlino sull'immigrazione ha spiegato che è necessario aprire le frontiere a chiunque, pure ai migranti economici, sottolineando che il problema dell Europa è il populismo xenofobo , e che il nostro paese deve diventare multiculturale; per quanto sia difficile spiegarlo ai vostri cittadini. Dunque per questi sapienti che ci stanno portando alla povertà e alla miseria noi siamo degli imbecilli; purtroppo lo saremo per davvero se non facciamo qualcosa, "riflettiamoci."  
Dobbiamo ricordarci che i nostri nemici soni tutti coloro che credono a queste teorie distruttive e in primis al nostro governo che prima chiede ai Comuni di ospitare un profugo ogni 1000 abitanti, poi cambia idea e suggerisce 2 per 1000 , poi cambia nuovamente idea e dice 3 per 1000, e intanto aumentano le accise, l'IVA e chi sa cos'altro.