Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Percorso

Storielle Italiane che continuano a ripetersi all'infinito

Scritto da Giacinto Bonan
La corte dei conti ha scoperto che all'interno della sanità Campana ci sono 523 primari in piu del dovuto, in qualche caso ci sono piu primari che posti letto; senza alcun dubbio l' ammalato Campano dovrebbe essere tra i piu tutelati al mondo, (sembra non sia cosi).
Ecco che tagliare la spesa pubblica non significa privare i Comuni dei fondi necessari per il funzionamento, sono gli sprechi che devono essere tagliati, bisogna applicare i costi standard a tutti i Comuni, Provincie, Regioni, alle aziende socio sanitarie locali, disciplinare la raccolta e smaltimento dei rifiuti solidi urbani, e che ogni Regione abbia la raccolta differenziata e sia attrezzata con gli impianti adatti alla gestione del rifiuto indifferenziato, evitando di buttare tutto in discarica creando le cosi definite terre dei fuochi. Con la speranza di non vedere piu montagne di spazzatura lungo le strade, e l'esercito Italiano che svolge il lavoro di netturbino; che per un paese che ritiene di essere civile, e` uno spettacolo umiliante, specialmente se pensiamo che con internet qualsiasi notizia può fare il giro del mondo in pochi minuti. Di già che siamo nell'argomento oggi 13-10-2016 due delegazioni Europee hanno fatto visita al nostro distretto comprensivo scolastico di Villorba-Povegliano, colloquiando con la dirigente scolastico prof. Emanuela Pol, si sono complimentati per la pulizia e l'ordine che hanno visto nel nostro territorio, (di questo noi del bacino Treviso 2 abbiamo raggiunto e superato l' 85% della raccolta differenziata, ne siamo fieri per la civiltà e la collaborazione dei nostri cittadini; anche se una piccolissima parte non lo ha capito, o non lo vuole capire, abbandonando i rifiuti solidi urbani in giro per il territorio), questo va a descrivere ciò che pensano del nostro paese i paesi membri dell' unione Europea e del mondo intero, dell'Italia (sprecona) quando in mondovisione vengono proiettate certe aree, con le strade piene di cumoli di spazzatura; ignorando che siamo un paese a velocità variabile, cioè (altro che un paese unito e indivisibile, come vorrebbero che fosse i centralisti che ci governano) di fatto siamo il fanalino di coda degli stati dell' unione, non per colpa nostra, ma per colpa delle Regioni mal amministrate e protette dai centralisti, autori del debito pubblico e del magna-magna, i quali hanno permesso e continuano a fingere di non vedere che in certi territori di campagna oppure in vaste aree delle città esistono e prosperano attività illecite e criminose (vedi le terre dei fuochi oppure i funerali del Re della città o peggio ancora campi nomadi che costituiscono zona franca a se stante) il 18 di Ottobre il nostro premier ha fatto una visita di cortesia al Presidente degli stati uniti d'America per una campagna elettorale nella reciprocità seguendo il detto proverbiale: una mano lava l'altra, cioè Obama ha bisogno dei voti degli Italoamericani a favore della Clinton e Renzi ha bisogno del Sì degli Italiani residenti all' estero, cosi prenderebbe 2 piccioni con una fava cioè: salverebbe la faccia e la poltrona (niente male come strategia) ed ecco che il giochetto e` fatto. Italiani aprite gli occhi il fascismo rosso e` già arrivato, e` come recita lo slogan BASTA un SI e la trappola scatta, dopo di ciò non troveremo piu l'uscita. Evviva l'Italia dei creduloni, solo un sonoro NO può salvarci, Io, come la gran parte del popolo Italiano, sono convinto che la costituzione deve essere cambiata, ma non con il modello Napolitano, Alfano, Boschi, Renzi, che altro non è che il funerale della tanto proclamata democrazia.